• Laboratori Didattici

    Laboratori Didattici

    La proposta didattica dell’Associazione CamCampania  è rivolta alle scuole di ogni grado, da quelle dell’infanzia alle scuole superiori. Le modalità e gli obiettivi sono calibrati sull’età dei partecipanti. Read more

  • Itinerari

    Itinerari

    Enogastronomia, Sport & Ambiente, Arte & Folklore: CamCampania organizza escursioni e visite guidate, fornisce indicazioni pratiche per turisti e scolaresche alla scoperta del territorio, elaborando itinerari in base al periodo dell’anno e agli eventi del momento: sagre, spettacoli, feste popolari. C’è inoltre la possibilità di organizzare pacchetti (itinerario + pranzo o cena) in collaborazione con le strutture partners. Read more

  • Comunicazione Integrata

    Comunicazione Integrata

    Pianificazione di tutte le azioni di comunicazione per aziende, organizzazioni, enti pubblici e privati, in modo che i flussi comunicativi (interni ed esterni) risultino integrati tra loro. Gli strumenti: Read more

  • Cultural Planning

    Cultural Planning

    Il Cultural Planning si articola in processi di pianificazione strategica per il settore pubblico al cui centro c’è la cultura, per un efficace sviluppo del territorio per il benessere della società. Le risorse culturali risultano infatti fondamentali per lo sviluppo locale, sia in termini occupazionali, che di esternalità generate, sia sociali che economiche. Per attuare il cultural planning, CamCampania: Read more

  • CamCampania Magazine: Unisciti al Network!

    CamCampania Magazine: Unisciti al Network!

    Dal 31 Luglio 2014 CamCampania Magazine è la rivista dell’Associazione culturale CamCampania, network artistico-culturale il cui obiettivo è la valorizzazione del territorio campano e delle sue risorse: umane, artistiche, culturali e ambientali. Read more

Home - CamCampania

test

AD OGLIARA LA MOSTRA LUCI DI SCENA

Categoria: Arte e Talenti Scritto da Francesco Saverio Caiazzo / July 9, 2020

   Il Museo Città Creativa, in località Ogliara a Salerno, sabato scorso, 21 gennaio 2017, ha visto l’apertura della mostra delle artiste Maria Pellegrino e Nera D’auto, che espongono sia opere in terracotta che pittoriche

in linea con la vocazione del complesso ospitante che come ha spiegato la direttrice, Gabriella Taddeo, è quella di promuovere nuovi progetti, nuove idee e nuove personalità artistiche inoltre ha sottolineato come la mostra ‘Luci di scena’ vuol essere anche un omaggio a Luigi Pirandello a centocinquanta anni dalla sua nascita. Così le artiste hanno presentato, ciascuna, con le proprie peculiarità, la visione della maschera, ricca di significati, interpretazioni, enigmi dell’io e della collettività che rimandano al pensiero dello scrittore siculo.

Interessante la perfetta complementarità delle opere in mostra, sebbene le autrici abbiano percorsi di formazione artistica inversi; difatti la Pellegrino partendo dall’argilla è giunta alla pittura in un momento più maturo, percorso inverso seguito dalla D’Auto, tanto che le rispettive tele si possono considerare anche quali scenografie teatrali pure restando eterogenee e sempre ben riconducibili all’autrice.

Sempre nel solco teatrale, Nera D’auto offre alla curiosità dello spettatore una serie di abiti da lei realizzati e dipinti che se da un lato rimandano ad un teatro greco che si ammanta d’onirico, dall’altro, come del resto le gradi tele, spesso dorate, aperte da cerchi, si vestono di luce ed introducono alla porta della pluridimensionalità.

La mostra è stata curata e presentata da Vito Pinto e potrà essere visitata fino al 31 marzo. 

 

 

Thank for sharing!

Info sull'autore


Francesco Saverio Caiazzo

Avvocato. Tra le sue passioni: l'arte, la fotografia, gli sport all'aria aperta.