A ISCHIA LA MANIFESTAZIONE TORRI IN FESTA TORRI IN LUCE 2017

Categoria: Articoli in prima Pagina Scritto da Rosa Regine / November 14, 2019

È partita ieri, venerdì 16 giugno, la settima edizione della manifestazione Torri in festa, torri in luce. Si tratta di un evento legato alla valorizzazione del territorio di Ischia e del comune di Forio in particolare, il quale,

come il resto dell’isola, per motivi storici, porta su di sé i segni tangibili di sistemi difensivi e di avvistamento adottati contro le invasioni nemiche: le torri, appunto. Protagoniste di questa festa, un tempo legate per lo più ad episodi guerreschi, sono oggi invece uno degli modelli storico-architettonici del cosiddetto “paesaggio culturale”, simbolo di identità territoriale per la cittadina foriana, che è anche conosciuta come città turrita e per l’isola tutta, che si è servita di questa particolare forma architettonica per sopravvivere e vivere meglio anche nei periodi storici più bui. La manifestazione permetterà a tutti di conoscere questi ed altri luoghi dell’isola di Ischia ricchi di storia, grazie a convegni, visite guidate e aperture straordinarie. La serata odierna prevede la proiezione di un documentario “43 colonne in scena a Bilbao”, realizzato da Leonardo Baraldi sul lavoro di Philippe Starck, dedicato al legame tra la storia dei luoghi e dell’architettura raccontato attraverso il cinema e interverrà, tra gli altri, Michelangelo Messina, che da anni diffonde con passione l’immagine di Ischia nel mondo a livello cinematografico.

Domani è in programma un convegno dal titolo “Natura e paesaggio antropico. La fisiologia del territorio genera le tipologie del costruito” e presenzieranno il  Dott. Francesco Del Deo, Sindaco di Forio, la Dott.ssa Adele Campanelli, Soprintendente Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’area Metropolitana di Napoli, l’ Arch. Aldo Imer, della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’area Metropolitana di Napoli, il Prof. arch. Mario Losasso, Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II, la Prof.ssa arch. Renata Picone  del DIARC sempre dell’Università Federico II, e ancora la Prof.ssa arch. Marina Fumo, del Dipartimento di Ingegneria civile, edile ed ambientale dello stesso Ateneo, il Prof. Antimo Cesaro, Sottosegretario del MiBACT, l’Ing. arch. Maurizio Di Stefano, Presidente emerito ICOMOS Italia e Console Onorario del Cile a Napoli, la Prof.ssa Annamaria Amitrano, Antropologa, e la Prof.ssa Rosa Venuti, Presidente I.R.A.S.E.

La festa è curata dall’Associazione culturale L’Isola delle Torri, con il patrocinio della Soprintendenza per l’Archeologia, Belle Arti e del Paesaggio per l’area metropolitana di Napoli, del Comune di Forio d’Ischia, dell’Università Degli Studi di Napoli “Federico II”, del Dipartimento di Architettura, della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio, dell’Ordine degli Architetti di Napoli, dell’Ordine degli ingegneri di Napoli, dell’Aniai, della Scuola Alberghiera IPS Telese di Ischia, dell’Icomos, dell’Associazione Italiana dei Castelli, di Italia Nostra, della Fondazione Premio Ischia, della fondazione Annali delle Architetture della città di Napoli, del Rotary Club di Ischia, della Fondazione Opera Pia Iacono Avellino Conte di Ischia, dell’Ente turismo Pro Loco Panza e giova della partecipazione dei comuni ischitani, delle associazioni culturali isolane, operando sotto l’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni Culturali, della Provincia di Napoli e della Regione Campania.

La manifestazione durerà fino al 26 giugno prossimo e gli ospiti e gli eventi sono davvero tanti e di tutto rispetto. Dalla masterclass di Philippe Daverio presso il Castello Aragonese sui rapporti tra i canoni di bellezza antica e l’estetica moderna, alla prima edizione del concorso fotografico nazionale "PREMIO IschiaPhoto", al PRAM, Premio internazionale sul Restauro delle Architetture Mediterranee, non mancheranno nemmeno le occasioni per ascoltare buona musica e partecipare a serate di gala. Insomma, un mese di giugno particolarmente vivo per l’isola di Ischia, che punta con occasioni del genere ad un turismo di qualità. Per ulteriori informazioni e per sapere come partecipare, visitate il sito www.torrinfestatorrinluce.com

Thank for sharing!

Info sull'autore


Rosa Regine

Rosa Regine è nata a Ischia (NA), nel  2009 ha conseguito la laurea triennale nel corso di laurea (CdL) in Cultura e amministrazione dei beni culturali presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”, discutendo una tesi in Storia greca dal titolo “Il mito di Tifeo ad Ischia. Dalla condanna greca al recupero locale”, e nel 2012 presso lo stesso Ateneo ha raggiunto anche l’obbiettivo del diploma magistrale nel CdL in Organizzazione e gestione del patrimonio culturale ed ambientale, con una tesi in Bibliografia e Biblioteconomia dal titolo “I canali vecchi e nuovi di diffusione del libro”. Da sempre interessata all’arte e alla cultura, appena dopo la laurea magistrale inizia un percorso di approfondimento della formazione professionale per il settore dell’editoria, degli archivi e delle biblioteche, che la porta a conseguire nel 2015 il diploma della Scuola di archivistica, paleografia e diplomatica dell’Archivio di Stato di Napoli. Per conto dell’Associazione napoletana Librincircolo realizza l’evento Book-mob a Ischia. Attualmente lavora a Milano presso la Cittadella degli Archivi e sta per conseguire il diploma del master di I livello dell’ISSR “San Pietro” di Caserta in Biblioteconomia e Archivistica ecclesiastica. Ha seguito un corso biennale per animatore diocesano del turismo religioso e culturale, concludendo l’esperienza  teorica con un servizio di guida presso alcune chiese del comune di Forio d’Ischia.