DIBATTITO SULL’ARTE CONTEMPORANEA ALLE SCUDERIE DI VILLA FAVORITA ERCOLANO

Categoria: Beni Culturali Scritto da Alessandro Irollo / November 13, 2019

Giovedì 23 giugno alle ore 19.00 presso Le Scuderie di Villa Favorita si terrà il Dibattito sull’Arte Contemporanea – Le Avanguardie Artistiche.

Interverranno: Marcello Francolini Storico e Critico d’Arte Contemporanea,  Amedeo Gabucci Artista, Giovanni Cardone Storico e Critico d’Arte Contemporanea. Modera: Salvatore Perillo Giornalista.

E’ il primo evento che rientra nel percorso della mostra L’Avanguardia del Terzo Millennio con il Ptrocinio del Comune Ercolano, in collaborazione con l’Associzione Libera/Mente e in collaborazione con l’Associzione Internazionale Aster Academy – Regione Campania  curata da Amedeo Gabucci e Giovanni Cardone . Espongono i seguenti artisti : Alfonso Raiola, Amedeo Gabucci, Daniela Scala, Daniela Valentino, Emilio Belotti, Pasquale Di Nardo, Raffaella Vitiello, Umberto Carotenuto.

Come dice Giovanni Cardone Critico d’Arte: "Questo evento nasce per creare un nuovo movimento artistico che parte dal Sud che vuole espandersi in tutta Italia ecco perché è nata la collaborazione con artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli e di Brera, questo è molto significativo non più Nord chiama Sud, ma è Sud che chiama Nord. La mostra la si potrà visitare tutti giorni dal lunedì alla Domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00 fino all’8 luglio 2016".

Thank for sharing!

Info sull'autore


Alessandro Irollo

Direttore Artistico e Responsabile Commerciale per il giornale CamCampania.

Background e Competenze: “Ho maturato diverse esperienze nell’ambito della Comunicazione e del Marketing, anche a livello internazionale, avendo conseguito la Laurea in Comunicazione Internazionale presso l’Università per stranieri di Perugia (Titolo della tesi: “Il principio dello Sviluppo Sostenibile nell’Ordinamento Internazionale). Mi sono occupato inoltre di Risorse Umane per aziende estere e collaboro con associazioni ed enti in qualità di Mediatore Culturale.”