Info sull'autore


Elisabetta Cardone

Dott.ssa in Archeologia e Storia delle Arti 

Visualizza n.

LIMATOLA (BN): MERCATINI DI NATALE AL CASTELLO

Categoria: Arte e Folklore / December 7, 2019

Halloween è passato, siete pronti quindi a dare il benvenuto al Natale? Il magico Natale con le sue mille luci, i colori, gli abeti decorati, l’odore di caldarroste sulle braci ardenti, la legna che scoppietta nel camino, gli antichi pastori che arredano la festività più importante dell’anno. Leggi tutto...

L’AGER STABIANUS E LA SUA STORIA

Categoria: Beni Culturali / December 7, 2019

Citato anche da Plinio il Vecchio nel suo trattato naturalistico enciclopedico, Naturalis Historia, è interessante notare come già in passato l’Ager Stabianus fosse famoso e rinomato per la salubrità della sua aria e per la fiorente attività cerealicola e agricola in genere. Leggi tutto...

130 GIOVANI: UNA SVOLTA PER IL FUTURO?

Categoria: Proposte Letterarie / December 7, 2019

Se l’Italia soffre e con essa soccombe il lavoro e la possibilità per i laureati e neolaureati di spiccare il volo verso il futuro, ci pensano i bandi di selezione firmati MiBACT a porre un lieto fine, anzi una fine a dir poco imbarazzante. Leggi tutto...

MUSEO MADRE: INAUGURAZIONE MOSTRE AUTUNNO/INVERNO

Categoria: Arte e Talenti / December 7, 2019

Celebrando il decennale di attività del museo e il rapporto con il suo pubblico, il Madre presenta Axer/Désaxer. Lavoro in situ, il secondo dei due interventi appositamente commissionati, nel corso del 2015, all’artista francese Daniel Buren, uno dei massimi artisti internazionali. Leggi tutto...

BONTA’ E TRADIZIONE: LA PARMIGIANA DI MELANZANE

Categoria: Sapori Campani / December 7, 2019

Napoli vanta una tradizione secolare di ricette legate alla sua terra mediterranea e di segreti culinari sussurrati nei tinelli più angusti e affumicati, popolati esclusivamente da nonne e nipoti, madri e figlie. Leggi tutto...

SICURI CHE LA “CAMORRA” SIA NAPOLETANA?

Categoria: Arte e Folklore / December 7, 2019

Carlo di Borbone, da pio e morigerato sovrano, aveva rimirato quasi con orrore la rendita che  proveniva dall’abominevole fondo delle cosiddette “case da gioco”, perciò ne ordinò subito la chiusura. Leggi tutto...