RISTORANTE - PIZZERIA “AI TRE MONELLI”

Categoria: Sapori Campani Scritto da Palma Emanuela Abagnale / November 14, 2019

INTERVISTA AI TITOLARI:

«Come nasce e come si sviluppa la vostra attività? Quali gli ingredienti del vostro successo?»

«Nel lontano 1962 Nonno Luigi, noto per la sua abilità di Mastro Panettiere, tramutò l’arte del PANE in PIZZA, ottenendo un impasto che viene designato come tipico della tradizione gragnanese.

Nonno Luigi fu il promotore della sua stessa arte tanto che, trasportando il proprio forno su di un triciclo, era solito partecipare a feste di piazza affinchè tutti potessero assaggiare la sua particolare scoperta.

Nostro padre Giovanni, ereditando il mestiere del suocero, intraprese la medesima arte… Venne così aperto il nostro primo locale: la “Carmencita”. Seguirono poi le aperture di: "Ai 2 Fratelli" (Vietri sul Mare); "Ai Tre Monelli" (Angri); "La Villa dei Principi" (Angri); "Ai tre Monelli" (Nocera Inferiore). Attualmente il nostro staff segue la gestione di "Ai Tre Monelli" ad Angri e a Nocera Inferiore.

I nostri ingredienti? AMORE e TRADIZIONE    

AMORE: base della nostra ARTE…

Lo si riconosce nella calda accoglienza del nostrolocale.

Lo si percepisce nell’inebriante profumo delle nostre lavorazioni.

Lo si vive nell’assaporare il gusto delle nostre specialità.

TRADIZIONE: cordone ombelicale che lega la SAPIENZA madre alla CAPACITA’ figlia, connubio che persevera negli anni conservandosi ed innovandosi al contempo. Sapienza e capacità: il combustibile che accende il nostro fare… Siamo così riusciti, negli anni, a fare la differenza. Dalla modalità di impasto al tempo di lievitazione, dalla tipologia di cottura (che avviene in forni autoprodotti con mattoncini sorrentini) alla scelta degli ingredienti… seguiamo un unico dettame: essere vicini alla nostra clientela al fine di garantire qualità, efficienza, professionalità.

IL PANUOZZO

Da “Ai Tre Monelli” fa da padrone anche e soprattutto il “PANUOZZO”, le cui origini sono sempre da ricercare nella lavorazione del pane di Nonno Luigi, la cui indiscussa maestria ci ha permesso di creare una particolare tipologia di “pane”, che oggi ha acquistato notorietà in tutto il territorio.                                                                                      

Il Panuozzo di “Ai tre Monelli” presenta dimensioni, croccantezza e ripieni tali da preservare nel tempo l’ “IDENTITA’” e renderlo INCONFONDIBILE nel gusto. La lavorazione del nostro Panuozzo conserva nella crescita la stessa genuinità di sempre e mantiene l’esclusiva ricetta, gelosamente custodita dalla famiglia Sorrentino-Malafronte.»

INFO:

AI TRE MONELLI

Via dei Goti, 152/160 - Angri (SA) - Tel.: 081 5131344

Via Apostolico Montalbino 2/4 – Nocera Inferiore (SA) – Tel.: 081 5177209

Web: www.aitremonelli.it  - E-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Palma Emanuela Abagnale

Direttore responsabile della rivista CamCampania

Background e Competenze:  “Le mie principali qualifiche sono quelle di Giornalista Pubblicista (iscritta da luglio 2014 all’Albo dei giornalisti pubblicisti della Campania) e di Cultural Manager (avendo conseguito la Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale presso l’Università Federico II di Napoli - Titolo della tesi: “La Comunicazione Integrata per la valorizzazione del territorio). Sono appassionata d’arte e fotografia; raccontare (anche per immagini) e organizzare eventi è ciò che faccio dal 2010 per CamCampania, network artistico-culturale che valorizza beni ambientali e culturali (materiali e immateriali) attraverso la comunicazione integrata.