Info sull'autore


Eugenio Iessi

Laureato in Lettere all'Università degli Studi di Salerno, attualmente specializzando in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli. Appassionato da sempre di arte e scrittura, autore per la rivista Camcampania.it.

Visualizza n.

NAPOLI: A VILLA DIAMANTE LA CENA EVENTO "VILLA DIAMANTE SAPORI E SALUTE"

Categoria: Progetti / November 22, 2019

Giovedì 28 novembre alle ore 20.00 presso Villa Diamante a Napoli, si terrà la cena evento Villa Diamante Sapori&Salute. Dal restauro di un antico convento nasce a via Manzoni “Villa Diamante”, una raffinata location per eventi con vista mozzafiato sul golfo di Napoli. Leggi tutto...

HELGA LIBERTO PRESENTA A RE PANETTONE "PASSEGGIATA CILENTANA"

Categoria: Sapori Campani / November 22, 2019

Domenica 24 novembre alle ore 18.30 al Grand Hotel Parker’s  in Corso Vittorio Emanuele a Napoli, Helga Liberto, maestra pasticciera, Chef dei Grani di Battipaglia, darà prova della sua esperienza e creatività in una golosa esibizione live intitolata “Passeggiata Cilentana”. L’appuntamento si inserisce nella quinta edizione di RE PANETTONE®, l’ormai tradizionale evento sui lievitati che ha come protagonista il panettone artigianale presentato in infinite varianti. Leggi tutto...

FIERA DEL CIOCCOLATO A PIANO DI SORRENTO: ECCO IL "TOUR CHOCO MARKET"

Categoria: Feste Popolari / November 22, 2019

In Piazza Cota a Piano di Sorrento si terrà dal 22 al 24 Novembre  la manifestazione che ha come scopo la promozione del consumo consapevole e responsabile del buon cioccolato artigianale. Il Tour Choco Market, che ormai da anni viaggia in lungo e in largo attraverso lo stivale portando questo goloso prodotto dalle mille proprietà benefiche direttamente dal produttore al consumatore, rappresenta il vero fiore all’occhiello della categoria. Leggi tutto...

NAPOLI: APRE IL RISTORANTE "LA SCOTTONA POSILLIPO"

Categoria: Sapori Campani / November 22, 2019

Domenica 17 novembre ore 18.00, a Napoli in Via Posillipo, taglio del nastro per l’originale ristorante “La Scottona Posillipo”. Frutto del progressivo potenziamento della clientela e del desiderio degli affiatati soci Luca Nettuno,  Daniele Matera, Leandro Matera e Fabrizio Broegg, di portare La Scottona anche in altre location patenopee d’élite. La nuova proposta ristorativa posillipina, nasce tra le mura di una galleria di recupero industriale; trentaquattro coperti in un’ambientazione di tufo, ferro e legno, materiali che si ritrovano anche nell’arredo unitamente a giochi di luce che creano un’atmosfera suggestiva e valorizzano gli elementi architettonici. Leggi tutto...

"WE ARE NAPLES": MOSTRA FOTOGRAFICA ALL' AEROPORTO DI CAPODICHINO

Categoria: Progetti / November 22, 2019

Si inaugura venerdì 15 novembre all'interno dell'Aeroporto Internazionale di Napoli, la mostra We are naples: un percorso fotografico, un diario di vita e di viaggio per raccontare quello che accade in una città unica come Napoli, quando decidi di attraversarla a piedi e in kayak - incontri, storie, persone, luoghi, misteri. Un racconto di esplorazione urbana attraverso i luoghi più conosciuti e gli scorci meno noti della città, fotografati con smartphone, sul modello delle "social stories"; perché Napoli è la città più social-e del mondo. Una città tra "inferno e cielo" che non smette di attrarre ogni anno milioni di turisti per le sue bellezze, la sua identità e la capacità di essere teatro a cielo aperto: un teatro dove tutti sono attori (non) protagonisti. Leggi tutto...

IL FAI SI ADOPERA AL RESTAURO DI ALCUNI LUOGHI DI NAPOLI PER IL PROGETTO "LUOGHI DEL CUORE"

Categoria: Beni Culturali / November 22, 2019

  Il FAI si attiverà in Campania per il restauro di alcuni luoghi per il progetto “I Luoghi del Cuore”. Interverrà sul Convento di San Vito di Marigliano (NA) – al 20° posto nella classifica nazionale del censimento 2018 con 17.626 voti – grazie all’assegnazione di un contributo di 24.000 euro. Il convento, del XV secolo, fu affidato ai Frati Minori Osservanti nel 1496; nel 1870 fu soppresso divenendo di proprietà pubblica e durante un’epidemia di colera fu adibito a lazzaretto. Dall’inizio del Novecento è tornato alla sua funzione originale e oggi ospita una piccola comunità di frati. Attorno al chiostro, con colonne in pietra sormontate da capitelli dorici e con il pozzo a indicarne il centro, si aprivano le celle dei frati, il refettorio e la chiesa rinascimentale, poi ridecorata in epoca barocca. Leggi tutto...