VIETRI SUL MARE SABATO 10 NOVEMBRE SU RAI 3 PER LA SFIDA "BORGO DEI BORGHI"

Categoria: Itinerari Scritto da Catello Mario Pace / October 18, 2019

Stasera alle ore 21:40 andrà in onda su Rai3 la puntata del programma IL BORGO DEI BORGHI dedicata a Vietri sul mare, Vietri sarà protagonista di una gara che vede  sessanta borghi italiani contendersi il titolo di Borgo più bello d'Italia 2018. 

 

 

Nella puntata di sabato 10 novembre ci sarà il Borgo di Vietri sul Mare nel programma di Rai3 IL BORGO DEI BORGHI:“La grande sfida. Sessanta borghi, venti per ciascuna regione, tre eliminatorie e una grande gara finale dove una giuria di esperti eleggerà il Borgo più bello d'Italia 2018. Su www.rai.it/borgodeiborghi sarà possibile votare il borgo preferito fino al 22 novembre. Il Borgo dei Borghi, il nuovo programma di Rai 3 di Caterina Manganella e Gian Maria Tavanti, per la regia di Matilde d'Errico e Andrea Dorigo, in onda il sabato alle 21.40, è un viaggio straordinario nel Paese dei piccoli centri, da nord a sud passando per il cuore d'Italia e le sue isole che Camila Raznovich compie assieme allo storico dell'arte Philippe Daverio. Nella puntata del 10 novembre protagonista è il Borgo di Vietri sul Mare, alle spalle dei Monti Lattari, che scende con le sue terrazze fino alla Costiera Amalfitana, in provincia di Salerno. Fondato dagli Etruschi come Marcina, Vietri segnava il confine con la Magna Grecia. Qui si è affinata nei secoli una tecnica unica nella lavorazione della ceramica, oggi esposta nella frazione di Raito, nella Villa dell'ambasciatore Raffaele Guariglia, divenuta un centro per la "migliore conoscenza della storia e delle civiltà della regione". Il Duomo, distrutto dai Saraceni e poi ricostruito, custodisce un polittico attribuito al pittore rinascimentale Andrea Sabatini da Salerno. Nel paese della fantasia, dove si mangia un piatto povero chiamato "pesce fujuto". Il 24 novembre finalissima in diretta con la proclamazione del borgo più bello.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Catello Mario Pace

Laureato in Scienze Storiche con il massimo dei voti, giornalista, ricercatore per passione e restauratore per hobby. Credo in una missione di diffusione della cultura come valore imprescindibile per il benessere e la libertà di ogni individuo.  Come disse il filosofo tedesco Hans Georg Gadamer, scomparso il 14 marzo del 2002 alla veneranda età di 102 anni: La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande.