“1 BLOG, 2 INGREDIENTI, 5 CHEF”: EVENTO CULTURALE-ENOGASTRONOMICO AD AMALFI

Categoria: Home Slider Scritto da Palma Emanuela Abagnale / November 15, 2019

“1 BLOG, 2 INGREDIENTI, 5 CHEF”: questo il titolo dell’evento culturale-enogastronomico proposto dalla Dott.ssa Annamaria Parlato, Storica dell’Arte che ha miscelato le sue passioni (Arte e Cibo) dando vita al blog 2INGREDIENTI ARTE E CIBO.

La serata ha avuto inizio con una visita guidata presso due gioiellini di Amalfi non sempre visitabili: la Cripta-Oratorio del XV sec. di San Filippo Neri (che serviva ad accogliere i membri del clero locale) e la neoclassica Chiesa dell’Addolorata, situata alle spalle del Duomo. Michele Piastrella (moderatore della serata, nonché guida turistica) ha sottolineato l’importanza che ha tutt’ora tale Chiesa: è proprio da qui che partono, il Venerdì Santo, gli Incappucciati per la loro processione.

Entrambi i siti sono situati nei vicoletti amalfitani, proprio accanto all’accogliente Taverna Buonvicino, gestita con grande professionalità da Enza Scocca, che per l’occasione ha ospitato rinomati Chef, ognuno dei quali ha presentato al pubblico una portata realizzando una squisita cena dal profumo di mare.

GLI CHEF E I PIATTI:

- Valentino Tafuri della Pizzeria 3Voglie di Battipaglia, che ha preparato il “cuppetiello di verdure ed erbe aromatiche”;

- Antonello Martuscelli di Pangurmè ad Eboli, autore del gustoso e freschissimo antipasto, “Pangurmè Cetara”, a base di alici, olive, colatura, pomodorini e stracciata di bufala;

- Enza Scocca Patron del Ristorante Buonvicino di Amalfi, che ha deliziato i presenti col suo Primo, “Minestra di mare amalfitana”;

- Matteo Sangiovanni del Ristorante Tre Olivi di Paestum, che ha preparato il secondo piatto, “2 ingredienti: lo scorfano e la patata”;

- Grazia Citro della Gelateria Citrus di Battipaglia, che ha preparato un’ottimo pre-dessert: gelato al pistacchio aromatizzato all'arancia;

- Pasquale Bevilacqua della Pasticceria MammaGrazia di Nocera Superiore che ha realizzato uno squisito dessert: “note di cioccolato”.

Il primo piatto, curato da Enza Scocca, Minestra di mare amalfitana”, è stato ideato dalla stessa Chef in collaborazione con Annamaria Parlato, prendendo ispirazione attraverso forme e colori, da una tela di Claude Monet “Letto di Crisantemi” del 1897, oggi in collezione privata.

VINI IN ABBINAMENTO:

Spumante brut di falanghina “Stella VSQ dell'Azienda Ferraro di Pompei ed eccellenti vini DOC della Costa d'Amalfi, quali Selva delle Monache bianco e rosato della Casa Vinicola Ettore Sammarco di Ravello.

Presente, oltre agli sponsor e ai media partner (CamCampania, Rosmarino News, èCampania Citizen Salerno), anche l’Amministrazione Comunale di Amalfi, che ha molto apprezzato l’iniziativa.

SI RINGRAZIANO GLI SPONSOR:

IASA, CASA VINICOLA ETTORE SAMMARCO, LAMBERTI FARINE, CASA VINICOLA FERRARO, LA VALLE DEI MULINI - LEMON TOUR, AZIENDA AGRICOLA COSTANZA, MASSERIA DELL'IMPICCATO OSTUNI.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Palma Emanuela Abagnale

Direttore responsabile della rivista CamCampania

Background e Competenze:  “Le mie principali qualifiche sono quelle di Giornalista Pubblicista (iscritta da luglio 2014 all’Albo dei giornalisti pubblicisti della Campania) e di Cultural Manager (avendo conseguito la Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale presso l’Università Federico II di Napoli - Titolo della tesi: “La Comunicazione Integrata per la valorizzazione del territorio). Sono appassionata d’arte e fotografia; raccontare (anche per immagini) e organizzare eventi è ciò che faccio dal 2010 per CamCampania, network artistico-culturale che valorizza beni ambientali e culturali (materiali e immateriali) attraverso la comunicazione integrata.