SERE FAI D'ESTATE

Categoria: Sport e Ambiente Scritto da Palma Emanuela Abagnale / September 18, 2020

Venerdì 9 e sabato 10 giugno, Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA): primo weekend con le "SERE FAI D'ESTATE", la grande festa dei beni della Fondazione. Per tutto il mese di giugno tanti appuntamenti: aperture straordinarie, concerti e aperitivi dal tramonto a mezzanotte per la grande festa dei beni della Fondazione. Per tutte le serate è necessaria la prenotazione.

 

Anche nel 2017 il FAI - Fondo Ambiente Italiano organizza le Sere FAI d'Estate, la grande festa dei beni della Fondazione, che quest'anno, per la seconda edizione, coinvolge 16 proprietà aperte straordinariamente in notturna. Oltre 60 gli appuntamenti in calendario, che si svolgeranno nei fine settimana dal 9 giugno al 2 luglio e che consentiranno ai visitatori di scoprire i luoghi d'arte e natura del FAI in via eccezionale dal tramonto a mezzanotte.Tra questi la Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA) che ospiterà la manifestazione a partire dal 9 giugno 2017 tutti i venerdì e sabato del mese esabato 1° luglio, in collaborazione con l'Area Marina Protetta Punta Campanellae con l'associazione Marea Outdoors.

 Venerdì 9 e sabato 10 giugno si partirà alle ore 17.30 da Marina di Cantone per una pagaiata serale in kayak verso la Baia di Ieranto con una visita lungo la costa e poi a terra, tra la torre di Montalto e l'area di archeologia industriale della ex cava Italsider. Prima del ritorno, previsto alle 21.30, sarà possibile gustare 'o bror 'e purp e l'insalata di patate di nonna Maria, i "piatti dimenticati" a cura di Pasta e.

 Venerdì 16, 23 e 30 giugno dalle ore 19 gli ospiti potranno scoprire la baia via mare, in kayak o praticando snorkeling, oppure via terra, per approfondire, in compagnia dei biologi marini dell'Area Marina Protetta, il lavoro di conservazione e tutela che impegna quotidianamente il FAI e il parco. Attenzione particolare verrà data alle tradizioni locali, con uno spazio dedicato ai "giochi dimenticati" diffusi in passato sul territorio e con assaggi di prodotti tipici a cura di Pasta e.

 Sabato 17 e 24 giugno e 1° luglio saranno in programma speciali visite dal calar della sera al buio della notte: la prima, curata dall'antropologo Giovanni Gugg, sarà dedicata alle leggende popolari legate al territorio della Penisola Sorrentina e alla misteriosa presenza delle sirene e di altre strane creature. Il secondo appuntamento sarà incentrato sull'osservazione della volta celesteinsieme all'astrofilo Piter Cardone, che toccherà anche il tema dei miti collegati alle costellazioni. La sera conclusiva sarà curata dall'Archeoclub d'Italia - sede di Massa Lubrense, che approfondirà il tema degli antichi traffici marittimi lungo il versante sud della costa lubrense.

Il calendario "Eventi nei beni del FAI 2017", è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI, eal prezioso contributo di PIRELLI che conferma per il quinto anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione.

Anche per questa seconda edizione Radio Capital si conferma media partner delleSere FAI d'Estate.

 Venerdì 9 e sabato 10 giugno - PAGAIATE CON LA LUNA PIENA

Ingressi: Intero 50; Ridotto studenti (fino a 26 anni) 40; Iscritti FAI e residenti nel Comune di Massa Lubrense 38; Famiglie (2 adulti e fino a 3 ragazzi dai 14 ai 18 anni)  148.

Assaggio a tema (su prenotazione) 5

Dettagli utili: attività non adatta ai bambini.

È richiesta esperienza nella conduzione del kayak ed è necessario saper nuotare.

Da portare: abbigliamento da kayak, telo da mare, un ricambio per la visita a terra, torcia elettrica.

Info: ufficio stampa - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Palma Emanuela Abagnale

Direttore responsabile della rivista CamCampania

Background e Competenze:  “Le mie principali qualifiche sono quelle di Giornalista Pubblicista (iscritta da luglio 2014 all’Albo dei giornalisti pubblicisti della Campania) e di Cultural Manager (avendo conseguito la Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale presso l’Università Federico II di Napoli - Titolo della tesi: “La Comunicazione Integrata per la valorizzazione del territorio). Sono appassionata d’arte e fotografia; raccontare (anche per immagini) e organizzare eventi è ciò che faccio dal 2010 per CamCampania, network artistico-culturale che valorizza beni ambientali e culturali (materiali e immateriali) attraverso la comunicazione integrata.