Legambiente Oikos Angri presenta "Puliamo il mondo"

Categoria: Sport e Ambiente Scritto da Palma Emanuela Abagnale / April 1, 2020

Puliamo il mondo è la versione italiana, promossa da Legambiente, di Clean up the world, la più grande iniziativa di volontariato ambientale. Il 27 e il 28 settembre, il circolo Legambiente Oíkos di Angri aderisce all'iniziativa nazionale con un ricco  programma caratterizzato da momenti di riflessione e di azione concreta, di confronto e divertimento.

 

 Sabato 27 settembre

ore 9.00 : laboratori didattici, lezioni di botanica di base e pulizia simbolica dell’area dei giardinetti in via Cervinia con gli alunni della scuola secondaria di 1° grado “Galvani-Opromolla-Smaldone”;

ore 19.30:  convegno “DifferenziAMOci, ANGRIciclone”, presso il teatro del complesso Santa Maria di Costantinopoli, in via dei Goti ad Angri. Scopo del convegno sarà quello di apportare, con l'intervento di esperti del settore, contributi scientifici e suggerimenti operativi per candidare Angri a diventare COMUNE RICICLONE.

A seguire, degustazione di prodotti a Km 0 a cura del Gruppo di Acquisto Solidare “I Cipollotti”.

Domenica 28 settembre

ore 9.00 : incontro in piazza Doria con i volontari e  le associazioni partners dell’iniziativa, caffè di benvenuto a cura di “Equocaffè”; distribuzione kit Puliamo il Mondo, passeggiata di gruppo verso l’area individuata, pulizia dell’alveo montano in via Ponte Aiello; 

ore 22:00: chiusura delle attività all'Ark pub con il gruppo 2xTwoThen.  

Thank for sharing!

Info sull'autore


Palma Emanuela Abagnale

Direttore responsabile della rivista CamCampania

Background e Competenze:  “Le mie principali qualifiche sono quelle di Giornalista Pubblicista (iscritta da luglio 2014 all’Albo dei giornalisti pubblicisti della Campania) e di Cultural Manager (avendo conseguito la Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale presso l’Università Federico II di Napoli - Titolo della tesi: “La Comunicazione Integrata per la valorizzazione del territorio). Sono appassionata d’arte e fotografia; raccontare (anche per immagini) e organizzare eventi è ciò che faccio dal 2010 per CamCampania, network artistico-culturale che valorizza beni ambientali e culturali (materiali e immateriali) attraverso la comunicazione integrata.