SNOWBOARD: INTERVISTA A GIACOMO KRATTER

Categoria: Sport e Ambiente Scritto da Palma Emanuela Abagnale / August 4, 2020

a cura di Alessandro Irollo

Specialista di half pipe, Giacomo Kratter è stato il primo atleta in Europa ad eseguire un salto con tre rotazioni. Nel 2000 ha conquistato il mondiale juniores e nel 2001 ha vinto l'Isf Master World Cup di Davos. Alle XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002 si è classificato al 4º posto.

«Come nasce la tua passione per lo snowboard?»

«Mi sono avvicinato allo snowboard perchè incuriosito da questa tavola da neve… un po' per caso, ma me ne sono innamorato subito e, dopo la prima volta che ho messo lo snow ai piedi, non ho più riutilizzato gli sci. Pian piano ho iniziato a viaggiare, grazie al supporto dei miei genitori, a diventare più bravo e poi tutto è venuto da se.»

«Quanti titoli hai vinto?»

«Dipende da che tipologia di titolo, avrò vinto i campionati italiani dalle 8 alle 10 volte, poi i mondiali junior, ho vinto e fatto altri podi in competizioni internazionali come coppe del mondo e gare ad invito. Anche se non è stata una delle più longeve, la mia carriera da atleta è stata comunque molto intensa.»

«Quale è stato l’evento sportivo più significativo a cui hai partecipato?»

«Ad ogni evento corrispondono ricordi ed emozioni, sono stati per me tutti estremamente belli...»

«Di cosa ti occupi attualmente?»

«Alleno la Nazionale Svizzera principalmente, inoltre collaboro con Minoia Snowboard School a Campiglio e Mover a Cortina.»

«Come è cambiata la scena italiana negli ultimi tempi dall'avvento di questa disciplina?»

«Domanda spinosa… Ci sono stati molti cambiamenti già a livello internazionale, in Italia abbiamo troppi problemi ed il mondo dello snowboard è una realtà che raramente si confronta con l’Estero, e questa è solo la punta dell'iceberg. L’Italia sta soffrendo sotto ogni aspetto della vita quotidiana, è facile dunque immaginare che per lo snowboard la situazione non sia migliore purtroppo.»

«Cosa significa per te essere un RIDER?»

«Divertirsi!!!!»

Thank for sharing!

Info sull'autore


Palma Emanuela Abagnale

Direttore responsabile della rivista CamCampania

Background e Competenze:  “Le mie principali qualifiche sono quelle di Giornalista Pubblicista (iscritta da luglio 2014 all’Albo dei giornalisti pubblicisti della Campania) e di Cultural Manager (avendo conseguito la Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale presso l’Università Federico II di Napoli - Titolo della tesi: “La Comunicazione Integrata per la valorizzazione del territorio). Sono appassionata d’arte e fotografia; raccontare (anche per immagini) e organizzare eventi è ciò che faccio dal 2010 per CamCampania, network artistico-culturale che valorizza beni ambientali e culturali (materiali e immateriali) attraverso la comunicazione integrata.