"IL PRESEPIO NELLE FAMIGLIE": LA PRO LOCO DI POMPEI PROMUOVE UN CONCORSO A PREMI DEDICATO ALL'ARTE PRESEPIALE

Categoria: Arte e Talenti Scritto da Catello Mario Pace / October 21, 2019

Quest’anno la Pro loco Promotion di Pompei ha deciso di rendere onore alla millenaria tradizione presepiale attraverso la promozione di un concorso a premi dedicato  al miglior Presepio 2018. Obiettivo dell’ente culturale è quello di coinvolgere i cittadini di Pompei in un progetto che ha come finalità un ritorno sincero ai valori del Santo Natale. Protagonisti assoluti saranno le famiglie e i loro Presepi .

Secondo la tradizione, il primo Presepio venne allestito ad opera di  San Francesco d’Assisi  nel 1223,  presso il  piccolo paesino di Greccio (in provincia di Rieti). L’idea era venuta al Santo d’Assisi nel Natale del 1222, quando a Betlemme ebbe modo di assistere alle funzioni per la nascita di Gesù. Francesco rimase talmente colpito che, tornato in Italia, chiese al Papa Onorio III di poter ripetere le celebrazioni per il Natale successivo.

Un po’ come “Natale in casa Cupiello”, celebre commedia del Grande Eduardo De Filippo, il Presepio, oltre ad essere l’emblema della celebrazione cristiana delle feste natalizie, diventa anche il mezzo attraverso il quale la famiglia tutta s’incontra spiritualmente condividendo spazio e tempo libero. La “colla”, che Luca Cupiello tanto agognava per mettere insieme i diversi pezzi del presepe, metaforicamente rappresenta i valori di rispetto e condivisione che tengono insieme l’intera famiglia, spesso  vittima di conflitti d’interessi e generazionali. Il presèpe, rappresentato tradizionalmente attraverso una capanna che accoglie la Sacra Famiglia proteggendola  dal freddo, diventa - attraverso iniziative culturali  come quella promossa dalla Pro Loco Pompei Promotion - un’opera d’arte che consente una calorosa condivisione tra famiglie e piccole comunità di spazi e tempi a misura d’uomo, un lavoro artigianale minuzioso che asseconda e protegge i ritmi umani strizzando l’occhio a valori cardini della società tutta.

«Quest’anno faccio il più bel presepio di tutti gli altri anni. Pastorella, ‘o terzo piano, ha detto che lo fa pure lui il Presepio. Mi ha detto: facciamo la gara “sta fresco… lo voglio fare rimanere a bocca aperta . Ho fatto pure i progetti. Voglio fare una cosa nuova: sopra ci metto tutte casette novecento… A colla l’he scarfata? »

Luca Cupiello, Natale in casa Cupiello.

 

REGOLAMENTO DEL CONCORSO

Art. 1 Oggetto del concorso – Obiettivi

Il concorso “Il Presepio nelle famiglie” è un’iniziativa dell’associazione Pro Loco Pompei Promotion, che facendo seguito al Protocollo d’intesa siglato con la Pro Loco di Gragnano avente ad oggetto il tema presepiale, intende coinvolgere i cittadini del territorio pompeiano nella realizzazione del Presèpe e nel recupero di un’antica tradizione, dei valori connessi e del senso autentico del Santo Natale.

La festività natalizia è da sempre occasione per confrontarsi con la Parola e periodo dell’anno che alimenta la speranza e sostiene la missionari età. Il presepe nelle famiglie è luogo e gesto di testimonianza. l’iniziativa mira a coinvolgere i cittadini e i nuclei familiari nel festeggiamento del Natale. Protagonisti assoluti saranno le famiglie e i loro Presepi.

Art. 2 Destinatari e modalità di partecipazione

Il concorso è aperto a tutti i cittadini del Comune di Pompei: residenti, proprietari di seconde case o affittuari, singolarmente o per gruppi condominiali.

Saranno particolarmente gradite le segnalazioni dei parroci anche a seguito di gare parrocchiali.

Sono ammessi al concorso coloro che iscriveranno i loro manufatti, attraverso la compilazione di un modulo, entro e non oltre la data del 16 dicembre 2018.

Il modulo per l’iscrizione è scaricabile dal sito dell’associazione www.prolocopompeipromotion.it alla Sezione Eventi o rinvenibile presso le chiese della parrocchia di riferimento.

La partecipazione non comporterà alcun costo.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate per e-mail, al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. _Il concorso “Il Presepio nelle Famiglie” sarà così calendarizzato:

-isrcizione entro l’8/12/2018;

- dal 17/12 al 22/12 p.v. gli incaricati della Commissione di concorso visiteranno le famiglie o i luoghi di esposizione dei presepi: scatteranno foto e annoteranno le caratteristiche del manufatto a futura memoria, sia per mostrarla agli altri componenti della commissione eventualmente non presenti sia per avere testimonianza al momento della scelta;

-23/12 proclamazione dei vincitori.

Le spese relative all’allestimento dei presepi sono a carico dei partecipanti e non sono rimborsabili.

Per qualsiasi informazione consultare il sito dell’associazione www.prolocopompeipromotion.it o contattare telefonicamente il Segretario dell’associazione Pro Loco Pompei Promotion, Chiara Vitiello, al n. cell. 3409325270.

Art. 3 Composizione della giuria

La giuria/commisione di concorso consta di tre membri: è presieduta dal Maestro Domenico Severino, e composta da un rappresentante dell’associazione Pro Loco Pompei Promotion, sig. Giuseppe Ramunno e un rappresentante dell’associazione Pro Loco di Gragnano, sig. Vincenzo Liguori.

Art. 4 Criteri di valutazione

La scelta verrà effettuata assegnando un punteggio su una scala che va da 0 a 10 secondo i criteri di seguito indicati:

  1. aderenza espressiva al Mistero della Natività;
  2. armonia dell’insieme e delle proporzioni;
  3. creatività e originalità di materiali e forme;
  4. difficoltà tecniche incontrate nella realizzazione.

Il giudizio della giuria sarà inappellabile.

Art. 5 Criteri di esclusione

Saranno esclusi dal concorso gli allestimenti iscritti successivamente alla data del 16 dicembre 2018 e quelli in cui non è presente la Natività, fulcro e perno di ogni Presepe.

Art. 6 Premi

Verranno premiati i primi due partecipanti che avranno raggiunto il maggior punteggio.

Art. 7 Cerimonia di premiazione

Tutti i partecipanti saranno invitati alla cerimonia di premiazione.

La cerimonia di premiazione avrà luogo domenica 23 dicembre 2018 alle ore 11 presso la sala consiliare del Comune di Pompei.

Art. 8 Accettazione del regolamento

L’iscrizione comporterà l’accettazione, in modo incondizionato e senza alcuna riserva o eccezione, di tutte le norme contenute nel presente regolamento. Con l’adesione al concorso il concorrente autorizza la’Associazione Pro Loco Pompei Promotion all’uso gratuito dell’allestimento presepiale per eventuali riproduzioni fotografiche, pubblicitarie, etc…

Art. 9 Pubblicità

Tutte le informazioni e gli atti relativi alla presente procedura verranno resi noti unicamente attraverso la pubblicazione alla sezione Eventi Pro Loco del sito dell’associazione www.prolocopompeipromotion.it e sulla pagina Facebook dell’associazione.

Tale forma di pubblicità costituisce notifica ad ogni effetto di legge.

Art. 10 Trattamento dei dati

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 30/06/2003 n. 196 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) i dati forniti dai candidati saranno raccolti dall’associazione Pro Loco Pompei Promotion per finalità di gestione del concorso in argomento. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della partecipazione al presente concorso, pena l’esclusione dallo stesso. Ai sensi del medesimo articolo richiamato al punto precedente si informano i concorrenti che i dati personali loro pertinenti sono utilizzabili dall’associazione esclusivamente per lo svolgimento del presente concorso e che gli stessi sono conservati in archivio cartaceo. I candidati godono dei diritti di cui all’art. 13 del citato D.Lgs. 196/2003, tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che li riguardano.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Catello Mario Pace

Laureato in Scienze Storiche con il massimo dei voti, giornalista, ricercatore per passione e restauratore per hobby. Credo in una missione di diffusione della cultura come valore imprescindibile per il benessere e la libertà di ogni individuo.  Come disse il filosofo tedesco Hans Georg Gadamer, scomparso il 14 marzo del 2002 alla veneranda età di 102 anni: La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande.