PASTA CUOMO ALLA FIERA DEL WEDDING DI ISTANBUL

Categoria: Sapori Campani Scritto da Palma Emanuela Abagnale / July 14, 2020

Gragnano. Pasta Cuomo sarà presente alla prossima fiera del wedding di Istanbul, il più grande evento del Medio Oriente, in programma dal 29 al 31 gennaio in una nazione da sempre appassionata dell’Italia e del made in Italy.

Nello stand, organizzato da Sposa Mediterranea netwotk con sede a Ravello, verrà racchiuso il meglio del Wedding Made in Italy, le più belle location, i migliori fotografi, le località più affascinanti, ma anche e soprattutto i prodotti tipici italiani.
Uno degli scopi del network Sposa Mediterranea è di rappresentare tutti gli associati in occasione delle fiere di settore, sia in Italia che all'Estero. Si tratti di un hotel, di un fornitore di servizi, o un wedding planner, viene dato ad ognuno il top della visibilità per aiutare i clienti a sceglierci.
“E’ motivo d’orgoglio per noi di Pasta Cuomo – dichiarano Amelia ed Alfonso Cuomo, giovani imprenditori che stanno continuando nell’azione dell’impresa di famiglia – esportare il nostro marchio e la qualità dei nostri prodotti in un mercato così importante come quello orientale. Istanbul rappresenta la porta attraverso cui l’Europa dialoga con l’Oriente: riuscire ad esportare la nostra azione anche in quell’area, grazie alla collaborazione di un network come quello di Sposa Mediterranea, è sicuramente un passo importante e necessario per l’affermazione del nostro marchio, ma anche e soprattutto del made in Italy”.
Pasta Cuomo ha all’attivo una campagna di marketing e di promozione del prodotto che l’ha portata ad essere presente a Milano all’interno di Priceless Milan, il ristorante sui tetti di Piazza della Scala voluto e creato dallo chef Antonello Colonna. Poi una serie di iniziative anche in Cina, Spagna e altri paesi dove verrà diffuso a breve il marchio Pasta Cuomo: artigiani pastai dal 1841.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Palma Emanuela Abagnale

Direttore responsabile della rivista CamCampania

Background e Competenze:  “Le mie principali qualifiche sono quelle di Giornalista Pubblicista (iscritta da luglio 2014 all’Albo dei giornalisti pubblicisti della Campania) e di Cultural Manager (avendo conseguito la Laurea magistrale in Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale e Ambientale presso l’Università Federico II di Napoli - Titolo della tesi: “La Comunicazione Integrata per la valorizzazione del territorio). Sono appassionata d’arte e fotografia; raccontare (anche per immagini) e organizzare eventi è ciò che faccio dal 2010 per CamCampania, network artistico-culturale che valorizza beni ambientali e culturali (materiali e immateriali) attraverso la comunicazione integrata.