SERATA PER G

Categoria: Arte e Talenti Scritto da Maria Lucia Pollio / December 6, 2019

Presso la Villa di Donato, un'antica villa settecentesca situata in piazza Sant'Eframo Vecchio, il giorno 13 Dicembre dalle 20:30 alle 23:00, il gruppo "Le luci di milonga" presenterà un'evento interamente dedicato al grande Giorgio Gaber.

L'antica villa, che da alcuni anni ospita diverse manifestazioni d'arte con l'intento di mantenere la tradizione di accoglienza in villa e aprire le porta alla città, quest'anno presenta la rassegna "live in Villa di Donato".

"Serata per G." questo il nome dell'evento. Uno spettacolo di teatro-canzone, genere lanciato proprio da Gaber agli inizi degli anni 70', la cui struttura è costituita da un'alternanza di monologhi e canzoni, scritte da egli stesso.

Lo spettacolo, diretto ed interpretato da Giacomo Casaula, attraverso l'uso delle canzoni, delle parole, la gestualità e la mimica, scuote l'emotività dello spettatore, esplora i sentimenti, le paure, gli ideali, soffermandosi sulle tematiche di carattere umano, sociale e culturale,  affrontate attraverso le parole di Gaber.

Una serata all'insegna della cultura insomma , non ci resta che dire: 'Per Gaber...io ci sono!'.

 

INTERVISTA A GIACOMO CASAULA

 <<Manca meno di una settimana all'evento "serata per G", come ti senti? Emozionato?>>

 <<Ma si, l'emozione c'è sempre, è uno spettacolo che ho fatto altre volte, sarà replicato verso Febbraio/Marzo anche al Teatro delle Arti di Salerno. E' uno spettacolo che mi fa sempre piacere replicare perchè, appunto, non solo io ritengo che Gaber sia attualissimo nella condizione in cui ci troviamo, per cui è sempre un piacere rifare questo spettacolo>>

 <<Come mai proprio il teatro canzone? Come mai proprio questa tipologia di teatro?>>

 <<Sostanzialmente per due motivi, il primo è perchè si riescono a comunicare delle cose anche dal punto di vista civile, politico, sociale, il secondo motivo è che il teatro canzone è una forma che in qualche modo riesce ad arrivare a tutti, è una forma che non è elitaria, è una forma che appunto riescono a comprendere tutti quanti e tutti comprendono nelle parole e nelle canzoni di Gaber qualcosa in cui ritrovarsi>>

 <<E la tua passione per il teatro da dove nasce? Cosa ti ha portato ad intraprendere questa strada?>>

 <<La mia passione per il teatro nasce da due eventi slegati fra di loro, uno di natura familiare, poichè appunto mia nonna è un attrice professionista, mentre l'altro devo dire è nato per caso, quando ero al primo anno delle superiori mi sono iscritto al laboratorio teatrale del mio liceo, e da li mi è nata questa grande, grandissima passione che sto trasformando nella mia professione>>

 <<E invece per Gaber?>>

 <<Per Gaber, anche qui c'entra la scuola direi, perchè appunto la mia insegnante di italiano mi fece sentire la canzone "la libertà" di Gaber e da li è nata una curiosità, che mi ha portato a sentire quasi tutti gli spettacoli di teatro canzone che lui ha fatto, molti dischi e mi son sempre ritrovato molto vicino alle parole che lui cantava o recitava>>

 <<Un'ultima cosa, "luci di milonga" da dove nasce? >>

 <<Luci di milonga in realtà è il nome del gruppo che fa parte dello spettacolo, luci di milonga perchè in realtà, la milonga è una danza sud-americana che è molto vicina al tango, però a differenza del tango che di solito era ballato dalle classi sociali più alte o più facoltose, la milonga è qualcosa di più popolare. Milonga vuole anche dire confusione, ribaltamento della realtà e le luci di milonga tendono in qualche modo di schiudere questa realtà e aprirla ad una visuale più ampia >>

 <<Non ci resta quindi che dire...>>

 <<Di venire tutti il 13 Dicembre a villa di Donato a Napoli ore 21 a vedere  "Serata per G" spettacolo di teatro-canzone dedicato a Giorgio Gaber>>

 <<Vuoi fare un saluto ai nostri amici di CamCampania?>>

 <<Un grandissimo saluto a tutti quanti voi, buon lavoro e in bocca al lupo per tutte le vostre bellissime iniziative>>

 

                                                                                                           Intervista a cura di Angelo Iannace

 

 

 INFORMAZIONI

Villa di Donato, piazza Sant’Eframo Vecchio, 80136 (NA)

Costo del biglietto: 15 euro

Per prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                               081/19973811

http://www.villadidonato.it/contatti.php

 

Thank for sharing!

Info sull'autore


Maria Lucia Pollio

Studentessa in comunicazione. La sua passione è la recitazione. Ama il cinema, il teatro e l'escursionismo.