IL CARTELLONE DEL PUMMAROCK CHRISTMAS EDITION SI ARRICCHISCE CON L'ESIBIZIONE DEL 2 GENNAIO DI ENZO AVITABILE E I BOTTARI

Categoria: Arte e Talenti Scritto da Fioravante Gargiulo / December 6, 2019

A pochi giorni dal via il Pummarock Fest si arricchisce di una nuova data con un ospite di primo piano: il 2 gennaio, l’anno nuovo sarà aperto a Sant’Antonio Abate dal concerto di Enzo Avitabile e i Bottari.

Il grande autore del soul e funk partenpeo sarà in Largo Sandro Pertini per la serata ad ad ingresso gratuito che apre gli eventi live, che proseguiranno il 3 gennaio con Cristina D’Avena e il 4 con i Tiromancino. Tre serate di grande musica, quindi per la speciale “Xmas Edition” della rassegna che da sei anni anima il fermento musicale in tutta la zona dei Monti Lattari. E sin dalla prima serata, saranno protagonisti proprio i giovani che in questi anni vedono sempre di più nel Pummarock a Sant’Antonio Abate un punto di riferimento e un’opportunità di crescita: prima del concerto di Avitabile, infatti, si svolgerà la prima sessione del Pummarock Live Contest, con l’esibizione di tre band emergenti.

Ma in attesa del fiume di note che aprirà il 2017, Pummarock ha celebrato il Natale a Sant’Antonio Abate con un evento innovativo, il “Monumental 3D Videomapping”. Il 25 dicembre (e in replica il 30 dicembre e dal 3 al 6 gennaio) dalle 19 (e in replica ogni ora fino alle 22) sulla facciata del Municipio ha effettuato una proiezione di videomapping che ha trasformato l’edificio in una grande video istallazione in 3D che ha modificato virtualmente la facciata stessa del Comune. La casa comunale è stata trasformata in un pacco regalo, successivamente illuminata di rosso e ha mostrato altri effetti inaspettati e sorprendenti a tutti coloro che si sono raccolti in Piazza Don Mosè Mascolo.

PummaRock Music Fest è un festival musicale che si svolge a Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli. L’evento, giunto alla sua settima edizione, ha raccolto negli anni consensi sempre crescenti, sia sul versante della critica che su quella della risposta di pubblico.

Il format del festival prevede una due giorni di musica, con la prima parte di ciascuna serata dedicata al PummaRock Live Contest, competizione tra band emergenti che si contendono i premi messi in palio dall’organizzazione, ed una seconda parte che prevede l’esibizione di gruppi o solisti di rilievo nazionale.

Tra i tanti che hanno calcato il palco di PummaRock ci sono artisti del calibro di Clementino, Afterhours, Almamegretta, Il Teatro degli Orrori, One Dimensional Man, Sud Sound System, 99 Posse, Nobraino, Meganoidi, Foja, 24 Grana, Linea 77 e tantissimi altri. Il successo del festival nelle prime sei edizioni è stato indiscusso: anche grazie alla politica di dell’organizzazione di mantenere l’ingresso rigorosamente gratuito, questa rassegna è già diventata un appuntamento fisso per i giovani, e non solo, di tutta la regione.

In riferimento alle sole tre ultime edizioni, del settembre 2013, 2014 e 2015, le presenze si sono attestate su una media di 6-8mila persone per ciascuna serata.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Fioravante Gargiulo

Archeologo, appassionato di Fotografia, Socio dell'Associazione CamCampania.