"ALT" IN TOUR AD EBOLI

Categoria: Arte e Talenti Scritto da Viviana Ambrosio / November 20, 2019

Renato Zero torna  sul palco del Palasele di Eboli dove domani alle ore 21,00 e sabato farà tappa con il suo “Alt Tour” per due uniche date campane.

 

 “Alt”è il titolo del suo disco pubblicato lo scorso aprile, è carico di rinnovata passione che passa per temi sociali e di denuncia che hanno ispirato 14 brani inediti, ove trovano spazio i temi della fede, della violenza, dei giovani, del lavoro, del destino dell’arte, dell’amore in tutte le sue declinazioni, dell’ecologia, delle politiche d’accoglienza e dei nuclei affettivi. «Vuole rivolgersi a quelli che non vogliono stare in panchina, assenti, rassegnati al tempo.» Tutti i brani del disco, prodotto da Renato Zero e Danilo Madonia, sono stati scritti dall’artista romano insieme ad autori e compositori come Vincenzo Incenzo, Danilo Madonia, Maurizio Fabrizio, Phil Palmer, Valentina Parisse, Luca Chiaravalli, Mario Fanizzi e Valentina Siga.

Nel corso degli anni il cantautore romano ha perso la sua patina di trasgressione che ne ha caratterizzato gli esordi, ma non la capacità di emozionare i suoi fan, la cui età varia dai venti ai 70.

La scenografia del tour è un grande cantiere in cui i professori dell'Orchestra Filarmonica della Franciacorta, diretti dal Maestro Renato Serio, rappresentano tanti operai. Sul palco si susseguiranno ospiti come i Neri per Caso, Sal Da Vinci (Zero ha scritto sette canzoni del suo nuovo album) e l'attore Luca Giacomelli Ferrarini, di recente visto nei panni di Mercuzio in "Romeo e Giulietta, ama e cambia il mondo". È un cantiere in cui - se vogliamo - si lavora all'idea di società che il cantautore romano racconta in "Alt".

Non ci aspetta che attendere domani per conoscere le altre novità del tour.

 

Per info ticket www.ticketone.it

Per info: 089 4688156, www.anni60produzioni.com

 

 

Thank for sharing!

Info sull'autore


Viviana Ambrosio

Programmatrice turistica per flussi pellegrini religiosi. Laureata in Cultura e amministrazione dei beni culturali (Università degli Studi di Napoli Federico II).

Socia dell'Associazione CamCampania, appassionata di letteratura, arte e musica.