FONDAZIONE DONNAREGINA - PROGETTO XXI - SOGNI INCUBI DELIRI

Categoria: Progetti Scritto da Carmela La Mura / June 19, 2019

La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, nell'ambito di PROGETTO XXI (ed. 2017, Itinerari del Contemporaneo e Confronti) presenta SOGNI INCUBI DELIRI, la prima rassegna cinematografica dagli Archivi Mario Franco, a cura di Mario Franco, e realizzata in collaborazione con la Fondazione Morra, presso la sede di Casa Morra. Archivio D'Arte Contemporanea in Salita San Raffaele 20 c, Napoli.

 PROGETTO XXI è la piattaforma attraverso la quale la Fondazione Donnaregina esplora sia la produzione artistica emergente nel suo farsi pratico e teorico sia le pratiche artistiche più seminali degli ultimi decenni nella loro esemplare proposta metodologica, contribuendo alla produzione e alla diffusione di narrazioni e storiografie alternative del contemporaneo e alla definizione di una sistema regionale delle arti contemporanee basato sulla collaborazione e interscambio fra istituzioni pubbliche e private operanti in Regione Campania.

La rassegna cinematografica SOGNI INCUBI DELIRI si inaugura sabato 14 ottobre 2017 in occasione della XIII Giornata del Contemporaneo AMACI (Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani) all'interno degli spazi di Casa Morra, Archivio d'Arte Contemporanea di Napoli, e prevede un programma di proiezioni articolato in 13 film di ricerca e d'autore, ogni mercoledì e giovedì fino al 23 novembre 2017. La serata inaugurale prevede una doppia proiezione alle ore 19.00 e alle ore 22.00.

Mario Franco ripercorre la storia del cinema tracciando l'interazione tra il mezzo cinematografico e le avanguardie storiche, ed inaugura la prima rassegna cinematografica dagli Archivi Mario Franco con un omaggio a David Lynch, regista che più di ogni altro ha indagato il mondo della percezione e dell'inconscio all'interno del cinema contemporaneo. La rassegna ripropone alcuni dei film di Lynch, in un articolato confronto con i più pertinenti capolavori sperimentali delle avanguardie storiche e del cinema underground.

 Ingresso gratuito, 40 posti fino a riempimento sala.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Carmela La Mura

Laureata in Organizzazione e gestione del patrimonio culturale e ambientale presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II.

Socia dell'Associazione CamCampania, appassionata di trekking.