SHOAH: LA BANALITA' DEL MALE IN SCENA A SAN GIOVANNI A TEDUCCIO

Categoria: Progetti Scritto da Eugenio Iessi / November 19, 2019

In occasione della Giornata della memoria 2019, la cooperativa En Kai Pan, in collaborazione con Figli in Famiglia Onlus e con il patrocinio del Comune di Napoli, presenta lo spettacolo La banalità delmale, di Associazione Teatrale Aisthesis, drammaturgia e

regia di Luca Gatta, in scena il 27 gennaio alle 18.00, presso i locali di Figli in Famiglia Onlus, a San Giovanni a Teduccio. 

Lo spettacolo è l’anteprima di una rassegna dedicata alla Memoria Civile e che si svolgerà da gennaio a maggio nei locali di Figli in Famiglia Onlus, a San Giovanni a Teduccio. In occasione della presentazione del progetto, domenica 27 lo spettacolo sarà seguito dal dibattito a ingresso libero, aperto a tutta la cittadinanza, Memorie civili, la memoria come strumento di trasformazione”, organizzato da coop. En Kai Pan, Figli in Famiglia Onlus e Libera Campania. Lo spettacolo nasce dalla necessità di ampliare la prospettiva sulla Shoah in occasione della celebrazione annuale della Giornata della Memoria e non solo, con l’obiettivo di coinvolgere la Comunità, soprattutto le giovani generazioni, ai temi della trasmissione della memoria e dei valori civili dell’Europa attraverso l’esperienza del teatro. Il regista Luca Gatta, oltre alla selezione e al montaggio dei testi, ha costruito uno spazio scenico che fonde e incrocia la soffitta di Anne con la cameretta dell’autrice Etty, in modo da rendere visibile e concreto il dialogo tra le due protagoniste.

I confini di questo spazio vengono continuamente sfondati dall’intervento delle proiezioni multimediali e dalle musiche, anche queste ispirate al mondo Yiddish e in particolare, agli spartiti ritrovati nei campi di concentramento dopo la Liberazione. L’evento è inserito nella programmazione del Comune di Napoli per la Giornata della Memoria 2019.Lo spettacolo La banalità del male sarà in replica per le scuole medie inferiori e superiori le mattine del 30 e 31 gennaio. Il prezzo del biglietto è di 12 euro, acquistabile presso l’associazione stessa di San Giovanni a Teduccio.

 

 

 

Thank for sharing!

Info sull'autore


Eugenio Iessi

Laureato in Lettere all'Università degli Studi di Salerno, attualmente specializzando in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli. Appassionato da sempre di arte e scrittura, autore per la rivista Camcampania.it.